Questa sera, su Iris ore 21:05, il Morandini vi consiglia: Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni

Incontrerai l'uomo dei tuoi sogniYou Will Meet a Tall Dark StrangerSp.USA 2010GENERE: Dramm. DURATA: 98′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 3REGIA: Woody AllenATTORI: Antonio Banderas, Josh Brolin, Anthony Hopkins, Gemma Jones, Freida Pinto, Naomi Watts, Lucy Punch
Pessimista pragmatico, Allen propone subito la chiave di lettura del suo 41° film, citando Shakespeare: “una storia ricca di suoni e di furore, priva di significato”. Come indicano i titoli di coda, è una storia di 7 personaggi (+ la chiaroveggente imbrogliona), in varia misura vittime di passioni, ambizioni, desideri, ansie che li trascinano in un crescendo di disillusioni, guai, follie. Tra loro 2 coppie: la più vecchia da tempo separata (Hopkins, Jones), l'altra infelice e in via di separazione (Brolin, Watts). In generale i personaggi maschili sono più spregevoli e antipatici di quelli femminili, ma anche in questo reparto le scriteriate non scherzano. La Sally di N. Watts sembra equilibrata e saggia, ma quando si innamora del suo boss Banderas perde la trebisonda e rivela i suoi lati peggiori. La luminosa Pinto fa Dia (in spagnolo e portoghese = giorno; in hindi = luce) che butta all'aria il matrimonio alla vigilia delle nozze, incantata dal brutto (e bravissimo) Brolin; vestita fuori moda, l'inglese Jones rende credibile per sfumature Helena anche nei momenti più ridicoli della sua serena follia. La vivacissima e bugiarda Charmaine della Punch è l'unico personaggio comico di un film che ricorre poco alle battute spiritose e riflette in modi lucidamente critici la realtà morale, culturale e sociale dell'umanità borghese del mondo odierno. Fotografia (per la 3ª volta) del magiaro Vilmos Szigmond.