Il film di oggi è: La leggenda del pianista sull’oceano

Il Morandini consiglia:

La leggenda del pianista sull’oceanoIt. 1998GENERE: Dramm. DURATA: 165′ (125′) VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 3REGIA: Giuseppe TornatoreATTORI: Tim Roth, Pruitt Taylor Vince, Mélanie Thierry, Bill Nunn, Peter Vaughan, Niall O’Brien, Alberto Vazquez, Clarence Williams, Gabriele Lavia
Trovato in fasce il 1° gennaio 1900 a bordo del transatlantico Virginian, T.D. Lemmons detto Novecento (Roth) cresce sulla nave, impara a suonare il piano, diventa l’attrazione dell’orchestra di bordo e non ne scende mai. Quando la nave in disuso sta per essere demolita con la dinamite il suo amico Max (Vince) è convinto che sia ancora a bordo. Raro esempio di colosso intimista, basato sul monologo teatrale Novecento (1994) di Alessandro Baricco. Il collante della narrazione è la musica di Ennio Morricone, impegnato al meglio della sua forma. Soltanto una traccia di romance: il breve incontro con una ragazza angelicata. Film epico dalle molte bellezze (la sala-macchine; il pianoforte che pattina nella tempesta; la sfida musicale con Jelly Roll Morton…), così ricco a livello metaforico da prestarsi a più chiavi di lettura, non si sottrae all’accusa di ridondanza ripetitiva, specialmente nell’ultima mezz’ora. Ideale erede di Sergio Leone, Tornatore, il più americano dei registi italiani, è un raccontatore di emozioni dal passo di fondista. Critica spaccata in due. 5 Nastri d’argento e 1 Efebo d’oro 1998; 6 premi Donatello 1999, Globo d’oro 1999 per la sceneggiatura. Il regista ha provveduto a scorciarlo di 40′ per la distribuzione internazionale in lingua inglese col titolo The Legend of 1900.
AUTORE LETTERARIO: Alessandro Baricco