Questa sera, su Iris ore 21:00, il Morandini vi consiglia: Miami Vice


Miami ViceMiami ViceUSA 2006GENERE: Thrill. DURATA: 140′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3 PUBBLICO: 3REGIA: Michael MannATTORI: Colin Farrell, Jamie Foxx, Gong Li, Naomie Harris, Luis Tosar, Barry Shabaka Henley, Ciarán Hinds, Isaach De Bankolé, Justin Theroux
Chi nella primavera 1986 – o nelle molte repliche successive – si divertì con la serie TV, prodotta da Michael Mann, sappia che questo film è un'altra cosa. I due poliziotti sono gli stessi, è ancora in ballo il traffico della droga, ma sono passati più di vent'anni e il mondo è diverso sebbene Miami (Florida) rimanga, come allora, il posto ideale per il lavaggio del denaro sporco proveniente dal Sudamerica. È cambiato anche il cinema. Come in Collateral, Mann ricorre al digitale HD (l'ottimo Dion Beebe alla cinepresa) in questo notturno, cupissimo e malinconico action movie dove più che la storia (sgangherata), contano i personaggi, i mezzi di trasporto (le Ferrari F430 Spider, i veloci motoscafi d'altura, gli aerei), i conflitti a fuoco nel buio, le scene di sesso e le nuvole sul mare crudelmente blu tra Miami e l'Havana. La storia? I detective James “Sonny” Crockett (Farrell) e Ricardo “Rico” Tubbs (Foxx) s'infiltrano sotto copertura in un'organizzazione malavitosa. La finzione provoca problemi d'identità a Sonny perché s'innamora, ricambiato, di Isabella, la donna del boss Montoya. Che è la fulgida Gong Li, nella luce smorzata dei quarant'anni.