Il film di oggi è: Nowhere Boy

Il Morandini consiglia:

Nowhere BoyNowhere BoyGBCan. 2009GENERE: Biogr. DURATA: 98′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3 PUBBLICO: 2REGIA: Sam Taylor-WoodATTORI: Aaron Johnson, Kristin Scott Thomas, David Threlfall, Anne-Marie Duff, David Morrisey
Liverpool, intorno al 1955. La travagliata adolescenza di John Lennon (1940-1980): i rapporti con l’affettuosa e severa zia Mimì – che lo prese con lei a 6 anni, sottraendolo a genitori disastrosi – e con la madre Julia, scombinata e sexy che gli insegnò a suonare il banjo e, risposata, ebbe due bambine; l’attrazione per il rock’n roll; l’amicizia con Paul McCartney; la prima band e la scoperta del sesso. Scritto da Matt Greenhalg, ispirandosi al libro di memorie Imagine: Growing Up with My Brother John Lennon della sua sorellastra Julia Baird e diretto da una 42enne artista visuale, premiata alla Biennale d’Arte di Venezia 1997, che guida con una complicità quasi morbosa il 19enne Johnson “catturandone ogni gesto minimo, ogni respiro” (S. Emiliani). Pur in una struttura espositiva frammentaria e diseguale, il risultato fu approvato persino da Yoko Ono, invadente “terza” madre di Lennon. Si apre e si chiude nel segno della morte: all’inizio quella dello zio, alla fine quella della madre, accompagnata dalla canzone “Mother” in un film sui Beatles in cui i Beatles non sono mai nominati.
AUTORE LETTERARIO: Julia Baird