Il film di oggi è: Viva la libertà

Il Morandini consiglia:
Viva la libertàIt. 2013GENERE: Comm. dramm. DURATA: 100′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 4 PUBBLICO: 2REGIA: Roberto AndòATTORI: Toni Servillo, Valerio Mastandrea, Valeria Bruni Tedeschi, Michela Cescon, Anna Bonaiuto
Film italiano d’autore serio ma spiritoso, intelligente ma divertito e divertente, che parla di una classe politica di sinistra con parole che la stessa classe sembra aver dimenticato. Protagonista assoluto Servillo nella doppia parte di Enrico Olivieri, capo dell’opposizione di sinistra, e del gemello Giovanni, appena uscito da un centro di salute mentale, che ha cambiato cognome per non danneggiarlo. 5° film del palermitano Andò, che con Angelo Pasquini ha adattato un suo romanzo (2012). Tutto si svolge all’interno del maggior partito di sinistra, dove esistono certamente predatori, ma anche tante persone di buona volontà, come l’Andrea Bottini di Mastandrea. Servillo, attore napoletano di statura europea qualunque cosa faccia, deve essersi divertito molto a interpretare la doppia parte in un film la cui originalità consiste nell’essere “in positivo”. È un conte philosophique che esorta al cambiamento una classe politica che si è allontanata dalla vita, dall’umanità, dai cittadini. Memorabile per ironia la scena in cui Olivieri danza a piedi nudi con una dama della politica (che potrebbe essere Angela Merkel), scalza anche lei. Distribuisce 01.
AUTORE LETTERARIO: Roberto Andò