L'album della settimana

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Jovanotti | Buon sangue (2005)

14/09/2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Glorioso esempio di (benefico) trasformismo artistico: Lorenzo Cherubini (1966) è la migliore testimonianza dell'evoluzione della specie, musica compresa. Nativo di Roma, ma cresciuto a Cortona e professionalmente radicatosi a Milano, con il nomignolo di Jovanotti viene lanciato da Claudio Cecchetto: hit di micidiale successo sono i primi singoli 1...2...3... CasinoSiamo o non siamo un bel movimentoÈ qui la festa, cui seguono due album sulla falsariga di un giovanilismo esasperato. È il “cecchettismo”, virus tra i più perniciosi del circuito della musica leggera, a guidarlo: ma non sbaglia una mossa, dal punto di vista dei numeri, Go Jovanotti GoGimme FiveLa mia motoVasco, presentata al Festival di Sanremo 1989. Da lì in poi, una provvidenziale redenzione, sulla via di una canzone d'autore irresistibilmente cucinata con sonorità e intuito visivo sorprendente, soprattutto nella dimensione live, dove lo show di Jovanotti ha pochi rivali.

 

Buon sangue
Universal, 2005 – ★★

Vette mai raggiunte prima e non sarà l'unica volta. Lorenzo sa come nutrire le sue curiosità e fa partecipe delle sue scoperte il numeroso pubblico. Qui una sequenza di canzoni senza cedimenti, senza cali di tono. Da (Tanto)³ alle tre ballate dove dire amore non è più banale (Mi fido di tePer me e Una storia d'amore). Il vortice ritmico di Falla girare; l'assemblamento orchestrale di Un buco nella tasca. La potente Mani in alto, quindi Penelope e Coraggio fino alle liberatorie La valigia e La voglia di libertà.

 

Canzone: Falla girare

Lo sai che apparenze non ingannano 
E i cigni dentro all'acqua non si bagnano 
Lo sai c'è una febbre che ti fa guarire 
E che ci sta un silenzio che si fa sentire 
Lo sai che il dna è lungo più dell'equatore 
Lo sai che c'è uno spirito anche dentro ad un motore 
Lo sai che i grandi mistici hanno braccia forti 
E i grandi calciatori c'hanno piedi storti 
Lo sai che nella pancia puoi ascoltare i suoni 
Lo sai che anche i malvagi fanno gesti buoni 
Lo sai che ogni tramonto è l'alba di un vampiro 
E che le idee future sono già in giro 
Lo sai che proprio adesso un uomo sta morendo 
Lo sai che proprio adesso un bimbo sta nascendo 

 

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.