Facebook Twitter Google+ Feed RSS
WordWatch 17/01/2018
8637383860_f3c405f10f_z

Parole dell’anno 2017 (Prima parte)

Ogni anno in questo periodo i dizionari più autorevoli, alcuni istituti di lingua e cultura e altre organizzazioni annunciano le rispettive ‘parole dell’anno’, quelle che riassumono l’anno appena finito.

bigstock-Vintage-Typewriter-54896108

“Vorremmo sapere se avrebbe piacere di…”

Gentile Professore, vorrei un suo parere rispetto alla frase: “Vorremmo sapere se, compatibilmente con i suoi impegni, avrebbe piacere di partecipare all’evento”. È assolutamente sbagliata e quindi occorre usare “avesse” oppure potrebbe considerarsi corretta? La ringrazio, Luigia     Gentile Signora Luigia,   le possibilità sono molte perché l’italiano – come scrisse Italo Calvino -

La parola è servita 29 aprile 2014
bigstock-Artichokes-42445156

Mille modi di… dire carciofo

“Che ne sappiamo noi del carciofo? Perché lo troviamo attestato nelle arti solo sul finire del Quattrocento e incluso nei trattati di botanica a partire dal Cinquecento? Da dove viene? E perché questo strano nome che suscita una certa ilarità?”

Mambrini

La parola al traduttore

a cura di Simona Mambrini. Tradurre è molto più che trasporre un testo da una lingua a un’altra, ed è un’operazione ben più complicata che mettere in riga i significati delle parole. Tradurre, infatti, significa ricreare e reinventare un testo.