L'antiburocratese

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

soggetto passivo

11/06/2013
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Non sono del tutto d’accordo perché se siamo d’acordo che una rilevante fetta della dottrina postula come elementi essenziali del provvedimento i “destinatari” nella domanda in questione,  se per soggetti passivi del provvedimento intendiamo come credo debba intendersi  i destinatari  degli effetti (quelli che per esempio dallo stesso possono ricavarne un pregiudizio), non è detto che debbano essere predeterminati.
Non mi soddisfa la giustificazione della comunicazione visto che la stessa tra ’altro può essere fatta in alcuni casi anche per pubblici proclami.
I provvedimenti ioci cause sono se non ricordo male non nulli ma addirittura inesistenti per un motivo diverso dagli elementi essenziali che è quello che invece chiede espressamente la domanda.

La domanda è specifica: quando anche se mancano gli elementi essenziali (per esempio i destinatari) l’atto non può dirsi nullo? La mia risposta è che la mancanza dei  destinatari rende l’atto nullo, ma i soggetti passivi  destinatari degli effetti non è detto che debbano essere predeterminati. Ora non ho i libri con me, poi approfondirò.

 

Fonte

 

È il commento-risposta di un utente (24 settembre 2012) a una delle infinite domande irradiate via Web, alle quali si risponde generalmente di tutto da parte di tutti. Dell’intervento, tale è il capolavoro linguistico, non ho toccato nulla.

Evitando di chiedermi quali libri possegga l’autore, mi concentro sui soggetti passivi di atti, provvedimenti e simili. Ne parla anche un avveduto dipendente del Comune di Venezia, ed esperto comunicatore (Daniele Fortis), in un articolo pubblicato sul sito di Luisa Carrada (La guerra al burocratese: un cammino incompiuto). Consiglia di sostituire soggetti passivi con semplici interessati, e il suggerimento è senz’altro da accogliere. I più esigenti, che vogliano almeno giocarsela su una piccola rosa di nomi, possono tranquillamente scegliere tra interessati, diretti interessati e destinatari.

***

 

Condividilo con un tweet: Per burocrati e giuristi sono soggetti passivi. #Dillopiùfacile: interessatidiretti interessati o destinatarihttp://bit.ly/15DI4zI