Das Wort des Tages

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Wurst

10 giugno 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: Wurst



Wụrst <-, Würste>
f
1 (Aufschnitt) affettato m; (Wurstwaren) insaccati m pl, salumi m pl; (Streichwurst) pâté m: kauf auch etwas Wurst, compra anche un po' di affettato; sich (dat) eine Scheibe Wurst aufs Brot legen, mettersi dell'affettato sul pane; sich ein Brötchen mit Wurst beschmieren, farsi un panino col pâté; unsere Wurst ist immer frisch, i nostri salumi sono sempre freschi; er mag alle Arten von Wurst (gern), a lui piacciono tutti i tipi di salumi/insaccati
2 (Bratwurst) salsiccia f/würstel m (da arrostire); (Brühwurst) würstel m/salsiccia f (da lessare): eine geräucherte Wurst, una salsiccia affumicata
3 fam (wurstförmiger Kot) stronzo m vulg, cacca f fam: der Hund hat eine Wurst mitten auf den Bürgersteig gemacht, il cane ha fatto la cacca proprio sul marciapiede
sich (dat) nicht die Wurst vom Brot nehmen lassen, non lasciarsi mettere i piedi in testa/[sul collo]; jetzt geht es um die Wurst! fam, qui si gioca il tutto per tutto!; mit der Wurst nach der Speckseite werfen fam, buttar sardine per prendere lucci.
 Civiltà
Wurst Il termine Wurst indica in tedesco i salumi o gli affettati in genere, ma anche la singola “salsiccia”, chiamata in italiano würstel (forma diminutiva di Wurst usata soprattutto in Austria). Le “salsicce” tedesche, prodotte con carne di maiale o manzo, e variamente speziate, si suddividono innanzitutto in Brühwürste, che si consumano lesse, e Bratwürste, che vengono invece cotte o in padella o alla griglia. Delle prime fanno parte le lunghe e sottili Frankfurter o le Weißwürste di Monaco, consumate tradizionalmente la mattina con senape dolce (süßer Senf) e Brezel. Famose Bratwürste sono invece le lunghe Thüringer o i piccoli Nürnberger Würstchen. Una specialità più recente è la Currywurst, condita con salsa di ketchup e curry.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.