Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

La ragazza con l’orecchino di perla

1 settembre 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Questa sera, su La7 ore 22:30, il Morandini vi consiglia: La ragazza con l'orecchino di perla


La ragazza con l'orecchino di perlaGirl with A Pearl EarringGB-Luss. 2003GENERE: Dramm. DURATA: 95′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 3REGIA: Peter WebberATTORI: Scarlett Johansson, Colin Firth, Tom Wilkinson, Judy Parfitt, Cillian Murphy, Essie Davis, Joanna Scanlan, Alakina Mann
Delft (Olanda), 1665: la giovane Griet, protestante, entra a servizio in casa del pittore Johannes (Jan) Vermeer (1632-75). Nonostante le differenze di età, censo, cultura, tra l'artista e la servetta nasce un'intesa, persino artistica, che scatena gelosie e ripicche all'interno della famiglia (cattolica) e scandalo all'esterno anche perché Vermeer la fa posare come modella per uno dei suoi più celebri quadri: Ragazza con turbante. I critici che hanno liquidato il 1° lungometraggio dell'inglese P. Webber, montatore, documentarista ed eclettico regista televisivo, come un commerciale esempio di Midcult hanno due torti: trascurare la sua natura romanzesca e non storico-biografica e limitarsi a spregiare la puntigliosa mimesi (luci e colori di Eduardo Serra) con cui la pittura di Vermeer è stata trasposta in immagini audiovisive. I suoi meriti maggiori sono, invece, drammaturgici: la galleria dei personaggi della famiglia Vermeer sullo sfondo di un ambiente sociale e religioso descritto di scorcio con notazioni efficaci. Spicca, comunque, nella parte di Griet, l'interpretazione di S. Johansson. Sceneggiato da Olivia Hetreed dal best seller di Tracy Chevalier.
AUTORE LETTERARIO: Tracy Chevalier


Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.