Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Radio America

24 agosto 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Radio America

Questa sera, su Iris ore 22:50Il Morandini consiglia:

Radio AmericaA Prairie Home CompanionUSA 2006GENERE: Comm. mus. DURATA: 105′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 4 PUBBLICO: 3REGIA: Robert AltmanATTORI: John C. Reilly, Tommy Lee Jones, Woody Harrelson, L.Q. Jones, Garrison Keillor, Kevin Kline, Lindsay Lohan, Virginia Madsen, Maya Rudolph, Jearlyn Steele, Meryl Streep, Lily Tomlin
Prima di essere demolito per farne un parcheggio, nel vecchio teatro Fitzgerald di St. Paul (Minnesota), città natia dello scrittore Francis Scott Fitzgerald, va in scena l'ultimo spettacolo del popolare programma radiofonico dal vivo A Prairie Home Companion, dedicato alla musica country e western e seguito da più di 4 milioni di ascoltatori (nella realtà continua ancora ora, ascoltato persino in Australia). Scritto, con Ken LaZenik, da G. Keillor che interpreta se stesso e fa da filo conduttore al programma, ha fornito a R. Altman l'occasione di un film corale come soltanto lui sa fare: 53 personaggi e 44 canzoni vecchie e nuove di cui, con poche eccezioni, si ascoltano frammenti di 50-60 secondi. Come il contemporaneo Volver di Almodóvar, seppur radicalmente diverso, è un film sulla morte e, insieme, un inno alla vita che commuove e diverte, alternando tenerezza, sentimentalismo (la canzone sulla mamma) alla comicità bassa a doppi sensi dei due cowboy canterini. È il corrispettivo di Nashville (1975), ma senza l'indignazione, sostituita dalla malinconia e dalla nostalgia per la fine di un'epoca. Girato tutto in studio con parecchie telecamere digitali HD che danno un risultato indistinguibile dal 35 mm (fotografia: Edward Lachman), ha l'incanto della leggerezza fluida, in linea con quello stile semplice che un tempo si chiamava attico: nasconde la profondità in superficie. Nessun pezzo di bravura, non un minuto di stanchezza. Un addio perfetto, maestro Altman.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.