Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

La vie en rose

22 novembre 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: La vie en rose

Questa sera, su Laeffe ore 21:05Il Morandini consiglia: 

La vie en roseLa MômeFr.-GB-Rep. Ceca 2007GENERE: Biogr. DURATA: 140′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3 PUBBLICO: 3REGIA: Olivier DahanATTORI: Marion Cotillard, Jean-Paul Rouve, Pascal Greggory, Jean-Pierre Martins, Emmanuelle Seigner, Gérard Depardieu, Marc Barbé
Di questo bio-pic-mélo su Edith Piaf anche i critici più severi hanno dovuto elogiare l'interpretazione della Cotillard, anzi la sua immedesimazione in un personaggio che passa dalla giovinezza alla maturità sino allo sfacelo fisico (artrosi, alcol, morfina) dei suoi 48 anni, e il modo con cui irradia la sua voce, cavata dalle incisioni originali della cantante. È ingeneroso, però, negare altri meriti al film di Dahan. Anzitutto la costruzione narrativa (montaggio: Richard Marizy che in parte modifica la sceneggiatura di Dahan e Isabelle Sobelman), che ne fa un esemplare racconto della memoria. Non mancano le cadute nell'apologia e nell'aneddotica cronachistica, ma la compresenza dei temi è la cifra di una vita eccessiva, spesa senza risparmio o di un destino che “se riletto alla luce di un testo come ‘Je ne regrette rien’ (diventa) un inno tragico alla vita in ogni sua epoca” (C. Pardi Vasic). 2 Oscar: attrice (Cotillard) e trucco (D. Lavargue, J. Archibald).

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.