Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Storia di una ladra di libri

2 marzo 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Storia di una ladra di libri

Questa sera, su Canale 5 ore 21:10Il Morandini consiglia:
Storia di una ladra di libriThe Book ThiefUSA-Germ. 2013GENERE: Dramm. DURATA: 131′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3 PUBBLICO: 3REGIA: Brian PercivalATTORI: Geoffrey Rush, Emily Watson, Sophie Nélisse, Ben Schnetzer, Nico Liersch
Il best seller La bambina che salvava i libri (2005) dell'australiano Markus Zusak (8 milioni di copie vendute e vincitore di una dozzina di premi letterari) è diventato un film grazie a 2 produttori – Karen Rosenfelt e Ken Blancato – che hanno lottato per averne i diritti fin dalla prima pubblicazione. Durante la Seconda guerra mondiale Liesel, 10 anni, dopo la tragica morte del fratellino, viene affidata dalla madre, che non è in grado di mantenerla, ad Hans Hubermann, un uomo buono e gentile, sposato con Rosa, irritabile e burbera dal cuore d'oro. Presa in giro dai compagni perché non sa leggere, con l'aiuto di Hans, di un vicino di casa suo coetaneo e di un ebreo, che i genitori adottivi nascondono in casa, Liesel sviluppa una passione per i libri che ruba e legge avidamente. Sceneggiato da Michael Petroni e diligentemente diretto da Percival, il film è narrato dalla voce off della Morte che ne valorizza gli aspetti filosofeggianti e fiabeschi, in una cornice politicamente corretta senza sbilanciarsi troppo. Distribuisce 20th Century Fox.
AUTORE LETTERARIO: Markus Zusak

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.