Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Infanzia clandestina

20 marzo 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Infanzia clandestina

Questa sera, su RaiStoria ore 21:35Il Morandini consiglia:
Infanzia clandestinaInfancia clandestinaArg. 2011GENERE: Dramm. DURATA: 112′ VISIONE CONSIGLIATA: GCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 2REGIA: Benjamín ÁvilaATTORI: Natalia Oreiro, Ernesto Alterio, César Troncoso, Cristina Banegas, Mayana Neiva
Argentina, 1979. Il 12enne Juan e la sua famiglia tornano a Buenos Aires sotto falsa identità dopo alcuni anni di esilio. I genitori di Juan e lo zio Beto sono Montoneros, organizzazione clandestina in lotta contro la giunta militare al potere. Juan-Ernesto ha una storia d'amore ricambiata con la coetanea Maria. Parzialmente autobiografico, è stato scritto dal regista Ávila con Marcelo Müller dal 2002 al 2007. Luis Puenzo, produttore principale, diresse La storia ufficiale (1985), la più nota e premiata opera su quel tragico periodo. Il film ha una particolarità: comprende due scene violente in animazione, in una delle quali si vede la testa di Juan che esplode: è un efficace e anomalo modo di fondere passato, presente, emozioni. Da vedere per l'abile costruzione narrativa, la molteplicità dei toni, la direzione degli attori, la delicatezza della storia d'amore, l'atmosfera della clandestinità, i temi della maturazione e del passaggio dall'infanzia all'adolescenza. Distribuito da Good Films.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.