Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Jane Eyre

19 gennaio 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: Jane Eyre

Questa sera, su RaiMovie ore 21:20Il Morandini consiglia:    

Jane Eyre (2)Jane Eyre (5)GB-USA 2011GENERE: Dramm. DURATA: 120′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 3REGIA: Cary FukunagaATTORI: Mia Wasikowska, Michael Fassbender, Jamie Bell, Judi Dench, Amelia Clarkson, Sally Hawkins, Freya Parks
Pubblicato con successo nell'ottobre 1847, 2° dei 4 romanzi di Charlotte Brontë, primogenita di 5 sorelle, Jane Eyre ha avuto una fortuna eccezionale negli audiovisivi, superiore persino a quella di Cime Tempestose della sorella Emily. Ebbe 18 versioni cinematografiche. La 1ª risale al 1910, l'ultima al 1995, diretta da Zeffirelli. Con una eccezione, tutte stanno tra il mediocre e il pessimo, piattamente illustrative. Si salva La porta proibita (1944). La 19ª versione è la migliore, un film da vedere. Lo script dell'inglese Moira Bullini scardina la struttura temporale del libro, ne accentua l'atmosfera gotica, recupera in flashback i membri della famiglia del curato Rivers, omessi nelle versioni precedenti. Dopo Sin nombre (2006), è la 2ª regia di Fukunaga, emigrato di origine giapponese. Assai contano i contributi della fotografia del brasiliano Adriano Goldman, spesso con cinepresa a spalla, delle scene di Will Hughes-Jones, dei costumi di Michael O'Connor, delle musiche di Dario Marianelli. La Wasikowska, ex ballerina australiana, già Alice per Tim Burton, e Fassbender, tedesco cresciuto in Irlanda, sono 2 protagonisti di prim'ordine.
AUTORE LETTERARIO: Charlotte Brontë

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.