Il film del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

La parte degli angeli

10 aprile 2018
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Il film di oggi è: La parte degli angeli

Questa sera, su Rai5 ore 21:15Il Morandini consiglia:
La parte degli angeliThe Angels' ShareGB-USA 2012GENERE: Comm. dramm. DURATA: 113′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 3REGIA: Ken LoachATTORI: Paul Brannigan, John Henshaw, Gary Maitland, Jasmin Riggins
Scritto da Paul Laverty, assiduo collaboratore di Loach, questo è un film speciale: secondo lo sceneggiatore “è un concetto fantastico dove si mescolano poesia e fesserie, un universo dove il mito, il mercato, la professionalità, i ciarlatani, lo snobismo e ovviamente il piacere genuino del whisky tendono a produrre una miscela meravigliosa”. (Il titolo = quota degli angeli, quel 2% che evapora dalle botti contenenti whisky e arriva su fino agli angeli). La storia fa capo a 3 ragazzotti e una ragazza di Glasgow, arrestati per reati minori e condannati a fare lavori utili in una comunità. Hanno la fortuna di incontrare un anziano assistente sociale che li porta in gita a visitare una distilleria, dove uno di loro scopre di avere un olfatto speciale per il whisky, mentre gli spettatori imparano le varie fasi della distillazione. “Nel 2011 – dice Loach – il numero di giovani disoccupati in Gran Bretagna è salito per la prima volta a più di 1 milione. Con Laverty volevamo raccontare una storia che riguardasse questa generazione di giovani, molti dei quali hanno davanti un futuro vuoto. Sanno che non troveranno un lavoro sicuro e permanente. Come reagiscono? Come si vedono?” I temi sono gli stessi, ma qua e là trattati in modo divertente e leggero. 2° premio a Cannes.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.