Le Mot du jour

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

cinéma

23 maggio 2013
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: cinéma

cinéma /sinema/
s. m.1 cinema, cinematografo: cinéma muet, sonore, parlant, en couleurs, cinema muto, sonoro, parlato, a colori; faire du cinéma, fare del cinema; (fam.) se faire du cinéma, raccontarsela; (fam.) c'est du cinéma!, storie! cinéma d'essai, cinema d'essai, cinema sperimentale; cinéma d'auteur, cinema d'autore; cinéma d'exclusivité, cinema di prima visione2 nella loc. agg. de cinéma, cinematografico: salle de cinéma, sala cinematografica; séance de cinéma, proiezione cinematografica.
NOTE DI CULTURA: Invenzione francese, fin dall'inizio le cinéma fu distinto in due scuole: la tendenza réaliste (Lumière) e quella fantastique (Méliès). La distinzione resiste ancora, anche se oggi ha maglie troppo larghe. La filiazione dalla fotografia è un affare di famiglia: Louis (1864-1948) e Auguste Lumière (1862-1954) erano figli di un fotografo. La prima pellicola fu La sortie des usines Lumière (19 marzo 1895). Georges Méliès (1861-1938), prestigiatore al Théâtre Robert Houdin e spettatore entusiasta dei film Lumière, girò nel 1902 Le Voyage dans la lune, ispirato a Jules Verne (► terre). Attraverso la fantascienza, dalla magia nasce le cinéma fantastique.È di origine francese anche il campo della storiografia che si occupa della relazione fra histoire et cinéma.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.