Le Mot du jour

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

remuer

22 dicembre 2013
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: remuer

remuer /ʀ(ə)mɥe/
A v. tr. (► coniug. 3.03 jouer)1 muovere: remuer la tête, les bras, les mains, muovere la testa, le braccia, le mani; (poco usato) ne remuer ni pied ni patte, non muoversi, rimanere immobile; (fig.) il n’a pas remué le petit doigt pour l’aider, non ha alzato un dito per aiutarlo; (fig.) remuer ciel et terre, muovere cielo e terra2 spostare, smuovere: remuer un meuble, spostare un mobile; remuer la terre, smuovere la terra3 dimenare, scuotere: remuer la queue, scodinzolare4 mescolare, rimestare, rivoltare: remuer son café, la salade, la sauce, mescolare il caffè, l’insalata, la salsa; (fig.) remuer la boue, rimestare nel fango, pescare nel torbido5 rigirare: (fig.) remuer le couteau, le fer dans la plaie, rigirare il coltello nella piaga6 maneggiare: remuer des millions, maneggiare milioni; (fig.) remuer l’argent à la pelle, essere ricco sfondato7 (fig.) rivangare: remuer de vieux souvenirs, rivangare vecchi ricordi8 (fig.) commuovere: prédicateur qui sait remuer son auditoire, predicatore che sa commuovere l’uditorio; cette triste nouvelle m’a tout remué, la triste notizia mi ha molto commosso
B v. intr.1 muoversi: enfant qui remue sans arrêt, bambino che non sta mai fermo; (fam.) ton nez remue!, ti si allunga il naso, stai dicendo una bugia2 scuotere, dondolare: une dent qui remue, un dente che dondola
C se remuer v. pron.1 muoversi: vieillard qui a de la peine à se remuer, vecchio che si muove a fatica; (fam.) allons, remue-toi!, su, muoviti!2 (fig.) darsi da fare: il s’est beaucoup remué pour rien, si è dato un gran da fare per niente.

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.