Le Mot du jour

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

cran

28 gennaio 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: cran


cran /kʀɑ˜/
s. m.1 tacca (f.): les crans d'une balance romaine, le tacche di una stadera (armi) cran de mire, tacca di mira; cran de sûreté, tacca di sicurezza; mettre une arme au cran de sûreté, mettere la sicura a un'arma (tecnol.) cran d'arrêt, tacca d'arresto; couteau à cran d'arrêt, coltello a serramanico (tip.) cran initial d'un caractère d'imprimerie, tacca di un carattere da stampa2 buco: serrer sa ceinture d'un cran, stringere di un buco la cintura3 (fig.) gradino: monter d'un cran dans la hiérarchie, avanzare di un gradino nella gerarchia4 ondulazione (f.), onda (f.): les crans des cheveux, le onde dei capelli5 (fig., fam.) fegato, coraggio: avoir du cran, avere fegato6 nella loc. (fam.) être à cran, avere i nervi a fior di pelle7 (tecnol.) dente (d'arresto o di ritenuta)8 (tecnol.) (dispositivo d') arresto.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.