La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

semana

15 ottobre 2012
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: semana

Sección Español-ItalianoDeclinaciónsemana /seˈmana/
s.f.1 settimana: la primera, la última s. del mes la prima, l'ultima settimana del mese; la s. que viene la settimana prossima; hace tres semanas tre settimane fa; al final, al inicio de la s. alla fine, all'inizio della settimana2 settimana, salario (m.) di una settimana: cobrar la s. riscuotere la settimana
   el fin de semana il fine settimana, il weekend: pasar el fin de s. en la montaña passare il fine settimana in montagna   entre semana [en función de adj.] infrasettimanale: actuaciones entre s. spettacoli infrasettimanali; [en función de adv.] a metà settimana: este año Navidad cae entre s. quest'anno Natale cade a metà settimana   la semana que no tenga viernes (fig.) la settimana dei tre giovedì, il giorno di San Mai   semana inglesa settimana corta   Semana Santa (Relig.) Settimana Santa.
CULTURA
La semana grande de Bilbao (Aste Nagusia in lingua basca) è il principale evento festivo che si svolge, per nove giorni, in questa importante città basca a partire dal primo sabato successivo al 15 agosto, giorno in cui è celebrata la Madonna Assunta. La celebrazione religiosa è tuttavia solo un pretesto per la festa, che ha invece marcati aspetti di cultura tradizionale e popolare. La sua celebrazione è ispirata a un modello organizzativo che risale all'epoca della transizione dalla dittatura franchista (1978), grazie al quale si realizza la cooperazione tra gruppi di cittadini (comparsas in castigliano, konpartsak in lingua basca) e l'amministrazione locale (Ayuntamiento de Bilbao) per dar vita a manifestazioni musicali e artistiche. Semanas grandes sono celebrate anche in altre città come San Sebastián (Donostia in basco) e Santander.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.