La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

vértigo

21 gennaio 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: vértigo

Sección Español-ItalianoDeclinaciónvértigo /ˈbertiɣo/
s.m.1 (también Med.) vertigine (f.) [gen. en pl.]: nunca he padecido de v. non ho mai sofferto di vertigini; no puedo subirme a la escalera porque tengo v. non posso salire sulla scala perché ho le vertigini (lit.) (turbación del juicio pasajera) aquel espectáculo me daba v. quello spettacolo mi provocava vertigine2 [en pl.] (mareo) capogiri: mi marido tiene vértigos recurrentes mio marito ha frequenti capogiri3 (fig.) (impresión) capogiro: estas cifras hiperbólicas me dan v. se penso a queste cifre iperboliche mi viene il capogiro4 (fig.) (actividad intensa) vortice: se abandonó al v. de los placeres si abbandonò al vortice dei piaceri
   de vértigo (fig.) da capogiro, vertiginoso: una altura de v. un'altezza da capogiro; tu primo va siempre a una velocidad de v. tuo cugino va sempre a una velocità vertiginosa.

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.