La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

relevar

15 luglio 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: relevar

Sección Español-Italianorelevar /rreleˈβar/
A v.tr. [conjug. amar]1 (también Deport.) sostituire, prendere il posto di: relevar a un titular sostituire un titolare2 (Mil.) rilevare, dare il cambio a: relevaron a las tropas que guarnecían la plaza fuerte rilevarono le truppe di guarnigione nella piazzaforte3 (librar) dispensare, esentare, esonerare4 (de un cargo) rimuovere, destituire5 (poner de relieve) rilevare, sottolineare, evidenziare: relevó la importancia del caso rilevò l'importanza del caso6 (fig.) (ensalzar) esagerare, ingrandire7 (ayudar) soccorrere, aiutare: necesitaríamos a al. que nos relevara con un préstamo avremmo bisogno di qlcu. che ci aiutasse con un prestito8 (Pint.) disegnare in rilievo
   relevar a al. de algo (dispensar) dispensare qlcu. da qlco.: le relevaron de aquella obligación lo dispensarono da quell'obbligo; me han relevado de la carga de participar en la reunión mi hanno dispensato dall'onere di partecipare alla riunione; (perdonar) perdonare qlco. a qlcu.: le relevó de sus errores gli perdonò i suoi errori; (de un cargo) rimuovere, destituire: le han relevado de su puesto por bajo rendimiento lo hanno rimosso dal posto di lavoro per scarso rendimento
B v.intr.(Escult.) rilevare, conferire rilievo
C relevarse v.pron.(reemplazarse) darsi il cambio, fare a turno, alternarsi: ya que el viaje era largo, se relevaron para conducir visto che il viaggio era lungo, si diedero il cambio alla guida.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.