La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

rivoluzione / insurrezione

14 luglio 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: rivoluzione / insurrezione

Sillabazione: ri–vo–lu–zió–ne
rivoluzióne / rivolutˈtsjone/ o revoluzióne
[vc. dotta, lat. tardo revolutiōne(m), da revolūtus, part. pass. di revŏlvere ‘rivolgere’; nel sign. politico, calco sul fr. révolution 1282]
s. f.
1 violento, profondo rivolgimento dell'ordine politico-sociale costituito, tendente a mutare radicalmente governi, istituzioni, rapporti economico-sociali e sim.: è scoppiata la rivoluzione | rivoluzione francese, quella che, iniziata nel 1789, distrusse in Francia il regime feudale assolutista esprimendo i suoi principi ispiratori nella dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino | rivoluzione d'ottobre, quella che, nell'ottobre del 1917, rovesciò il governo provvisorio di Kerenskij e portò al potere, in Russia, la frazione bolscevica del partito socialdemocratico guidata da Lenin, segnando la nascita del nuovo Stato sovietico | rivoluzione culturale, movimento politico-sociale che mirava a cambiare anche i valori ideali e i modi di pensare degli individui, sviluppatosi in Cina negli anni 1966-69
2 (est.) rapida e radicale trasformazione economico-sociale, dovuta all'applicazione sistematica e su scala sempre più vasta di nuove scoperte scientifiche e tecnologiche: la rivoluzione industriale inglese; l'automazione è stata definita come la seconda rivoluzione industriale; la rivoluzione informatica; la rivoluzione di Internet | rivoluzione verde, radicale processo di modernizzazione e meccanizzazione dei sistemi di coltivazione della terra
3 (est.) profondo e sostanziale rinnovamento in campo artistico, scientifico, culturale e sim.: la rivoluzione copernicana (V. anche copernicano); la rivoluzione di Darwin; rivoluzione nei rapporti tra genitori e figli; rivoluzione sessuale
4 (fig., fam.) confusione, turbamento, scompiglio: il suo arrivo ha scatenato la rivoluzione in casa
5 movimento di un corpo intorno a un centro o asse: rivoluzione della ruota | solidi di rivoluzione, generati dalla rotazione di una curva piana intorno a un asse contenuto nel suo piano
6 (astron.) moto di un corpo celeste che descrive un'orbita ellittica attorno ad un altro: la rivoluzione della Terra attorno al Sole CFR. rotazione
|| (lett.) rivoluzioncèlla, dim. | rivoluzioncìna, dim.
SFUMATURE insurrezione

Sillabazione: in–sur–re–zió–ne
insurrezióne / insurretˈtsjone/
[vc. dotta, lat. tardo insurrectiōne(m), da insurrĕctus, part. pass. di insŭrgere ‘insorgere’, ripreso dal fr. insurrection 1570]
s. f.
1 sollevazione collettiva spec. contro le autorità costituite e il potere statale: l'insurrezione popolare si estende in modo fulmineo; reprimere un'insurrezione nel sangue | (iperb.) netto dissenso, generale rifiuto di una decisione, proposta e sim.
2 (lett.) insorgenza, impulso: insurrezione … d'un istinto crudele (G. D'Annunzio)
 SFUMATURE
insurrezione - rivoluzione - cospirazione
L'insurrezione è una sollevazione di carattere popolare contro i poteri costituiti. Dall'insurrezione può nascere una rivoluzione, che è lo sconvolgimento profondo dell'assetto politico e sociale dello stato con trasformazioni radicali delle sue istituzioni. Lo stesso scopo può essere conseguito attraverso una cospirazione, che è un accordo segreto di persone, tra i quali militari di alto grado, finalizzato appunto a rivoluzionare l'ordinamento statuale vigente.
SFUMATURE ribellione

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.