La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

alterare

29 giugno 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: alterare

SILLABAZIONE: al–te–rà–reSINONIMI
alteràre / alteˈrare/
[vc. dotta, lat. tardo alterāre, da ălter ‘altro’ 1266]
A v. tr. (io àltero)
1 modificare l'essenza, l'aspetto o la funzionalità di qlco. spec. peggiorandoli: il caldo altera i cibi; la luce artificiale altera i colori
2 falsificare, contraffare: alterare i registri contabili; alterare i suoni, le voci
3 (fig.) rendere nervoso, irascibile: basta un nonnulla per alterarlo
B alteràrsi v. intr. pron.
1 modificarsi, sciuparsi, rovinarsi: questo tessuto si altera con l'umidità
2 (fig.) scomporsi, irritarsi
 SFUMATURE
alterare - falsare - manomettere - adulterare
Alterare è introdurre modifiche anche parziali ma comunque sufficienti a cambiare l'aspetto, la struttura, la composizione di qualcosa; può essere il risultato di un'azione neutra o non intenzionale, o anche di un intento consapevolmente doloso. Una modifica intenzionale e comunque peggiorativa è suggerita invece da falsare. Manomettere, che propriamente indica l'azione di alterare, violare qualcosa senza averne il diritto, comunemente si riferisce a un intervento pratico volto a sabotare il funzionamento di un apparecchio. Adulterare descrive l'aggiunta di sostanze estranee a un alimento, per migliorarne artificialmente le caratteristiche o allungarne i tempi di conservazione.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.