La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

scopa

6 gennaio 2018
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: scopa

SILLABAZIONE: scó–pa SINONIMI
scópa (1) / ˈskopa/
[lat. scōpa(m), sing. del più frequente scōpae ‘crecchia’, di orig. prob. mediterr.; nel sign. 2, perché in origine formata coi rami di questa pianta o di piante simili av. 1320]
s. f.
1 arbusto sempreverde delle Ericacee a rami pelosi e piccole foglie lineari verticillate, usata per confezionare gli omonimi attrezzi per la pulizia dei pavimenti (Erica arborea): La prima fucilata rade / la fiorita di rosmarini e scope (M. Luzi)
2 attrezzo per spazzare i pavimenti, costituito da un fascio di steli di saggina o d'erica, oppure di filamenti di materia plastica, di frange di cotone e sim., legato a un lungo manico | scopa metallica, attrezzo per il giardinaggio | (fig.) essere magro come una scopa, essere molto magro | (fig.) avere ingoiato il manico della scopa, di persona che cammina diritta e impettita
3 supplizio in uso nel Medioevo e nel Rinascimento, consistente nel colpire il condannato con una frusta di fusti di scopa
|| scopétta, dim. (V.) | scopétto, dim. m. (V.) | scopìna, dim. | scopìno, dim. m. (V.)


SILLABAZIONE: scó–pa
scópa (2) / ˈskopa/
[da scopa (1) nel sign. 2, in senso metaforico, perché non si lasciano carte sul tavolo 1873]
s. f.
gioco di carte tra due giocatori o due coppie, con un mazzo di 40 carte: giocare a scopa; fare a scopa la primiera e il settebello | particolare presa del gioco omonimo, quando non si lasciano carte sul tavolo: fare scopa | sotto scopa, (fig.) in una situazione di forte rischio: essere, tenere qlcu. sotto scopa

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.