WordWatch

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

uber-

15/12/2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

uber- prefisso

The hotel is centrally located, and good value for uber-expensive Geneva.

We think these hipster baby names are uber cool.

Robin Wright: from fairy-tale princess to House of Cards über-bitch.

Uber-angry cab drivers attack student for using taxi app.

 

Negli ultimi tempi si è fatto un gran parlare di Uber, il servizio che permette di noleggiare un’auto con conducente via smartphone utilizzando un’app, non ultimo perché ha fatto infuriare i tassisti di tutto il mondo. La categoria lamenta il calo di guadagni e considera Uber come un servizio taxi di fatto, ma non regolato e non vincolato dalla legislazione che invece si applica ai taxi “storici”. Su Wikipedia ho scoperto che in origine Uber venne battezzata UberCab, il che mi ha portato a riflettere sul prefisso uber- in generale.

 

In inglese, uber- può combinarsi con un aggettivo – in funzione avverbiale – ed esprime il significato di “molto, estremamente”, oppure con un sostantivo – in funzione aggettivale – col significato di “completo, totale”. Usato con un aggettivo, uber- spesso assume una sfumatura negativa, perciò se qualcosa è uber-expensive pensiamo che sia caro in modo spropositato, e se descriviamo qualcuno come uber-friendly ne giudichiamo l’espansività come “sopra le righe”. Però si può essere uber-excited, uber-scared, uber-talented o uber-pleased, senza alcun giudizio di valore. Uber- di solito si combina con sostantivi riferiti a persone per indicarne un esempio estremo: un ubergeek è molto più geek del geek normale (!), e un uberfan è un fan… al cubo.

 

Origini del termine

 

La diffusione di uber- nella lingua inglese risale agli anni Settanta e Ottanta. Il termine viene dal tedesco über (ma nei composti inglesi – che abbiano forma staccata, univerbale o unita da trattino – di solito si perde la dieresi) che ha, tra gli altri, il significato di “super, ultra”. L’Übermensch (il superuomo) nietzschiano è alla base della nascita del prefisso, il quale ricorre inoltre nell’incipit dell’inno nazionale tedesco Deutschland über alles.

 

Traduzione di Loredana Riu

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.