Il film di oggi è: Boyhood

Questa sera, su Iris ore 21:00Il Morandini consiglia:   
BoyhoodBoyhoodUSA 2014GENERE: Dramm. DURATA: 165′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 2REGIA: Richard LinklaterATTORI: Ellar Coltrane, Patricia Arquette, Ethan Hawke, Lorelei Linklater, Tamara Jolaine
12 anni della vita di Mason, dalla scuola elementare all’entrata al college, della sorella maggiore Samantha, dei loro genitori, neo separati – padre inaffidabile che cerca di fare il bravo, madre che torna all’università, fa carriera, sbaglia continuamente uomini – di alcuni loro amici e familiari. Carrellata su un pezzo di storia americana in Texas, con ottimi interpreti, una fotografia (Lee Daniel e Shane F. Kelly ) in evoluzione cromatica e tecnologica omogenea e perfetta, montaggio (Sandra Adair) che non sbaglia un colpo, musiche d’epoca azzeccate e interessante analisi di un’umanità “qualunque”. Ma quel che davvero conta nel film di Linklater (Orso d’argento a Berlino 2014) non è il “cosa” ma il “come”: il film è stato girato in 12 anni reali (dal 2002 al 2013), gli interpreti sono gli stessi, attori bambini che si trasformano in sgraziati adolescenti e sbocciano in giovani esseri dei quali vorremmo sapere il futuro, 2 protagonisti bravi e credibili sempre, che maturano, dimagriscono e ingrassano, invecchiano. Alle loro spalle, anche i personaggi pubblici cambiano, le mode, le pubblicità, i gadget, le musiche. Gioie e dolori, frustrazioni e successi, crisi economiche e amorose, tutto ciò che accade nella vita di chiunque, con ironia, umorismo, affetto e senza mai (s)cadere nel facile sentimentalismo. Oscar alla Arquette, migliore attrice non protagonista.