Il film di oggi è: Il bidone

Questa sera, su RaiStoria ore 21:10Il Morandini consiglia: 

Il bidoneIt.Fr. 1955GENERE: Dramm. DURATA: 104′ FOTOGRAFIA: BN VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3 PUBBLICO: 3REGIA: Federico FelliniATTORI: Broderick Crawford, Richard Basehart, Giulietta Masina, Franco Fabrizi, Lorella De Luca, Alberto De Amicis, Riccardo Garrone
A Roma Augusto, anziano bidonista che sente la miseria e l’abiezione del suo mestiere truffaldino, cerca di bidonare i suoi nuovi compari che, dopo averlo pestato, lo abbandonano moribondo su una scarpata. Dopo I vitelloni e La strada, Fellini ne riprende molti motivi tematici (solitudine, bisogno di comunicazione e di amore, desiderio di salvazione, la Grazia) e stilistici (passeggiate notturne, giostre di periferia, paesaggi dell’Appennino) che si ritrovano anche nel successivo Le notti di Cabiria. È il più cupo e disperato di quest’ideale trilogia, e il meno riuscito a livello strutturale per un’incertezza tra il racconto di ambiente picaresco e la concentrazione drammatica su Augusto che punta sul tragico e scivola nel patetico. Memorabili almeno due sequenze: la festa di Capodanno nella casa del bidonista ricco e la truffa a danno dei baraccati, concisa e feroce quanto l’altra è insistita e sarcastica. Scritto con E. Flaiano e T. Pinelli. Fotografia di O. Martelli, musica (poca) di N. Rota. Dopo le sfavorevoli accoglienze alla Mostra di Venezia, Fellini lo rimontò con M. Serandrei, riducendolo di 20′ e mutandone radicalmente il ritmo. Restaurato dalla Cineteca di Bologna nel 2002 in una versione quasi identica a quella “veneziana”.