Il film di oggi è: L’era glaciale 4 – Continenti alla deriva

Il Morandini consiglia:
L’era glaciale 4 – Continenti alla derivaIce Age: Continental DriftUSA 2012GENERE: Anim. DURATA: 94′ FOTOGRAFIA: 3D VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3,5 PUBBLICO: 4REGIA: Steve Martino, Mike Thurmeier
Il 4° capitolo riprende la storia lasciata alla fine del 3°, con i nostri eroi coinvolti in una nuova avventura. Scrat, tornato single, è sempre in cerca della Ghianda della sua vita, e Manny è genitore apprensivo di una figlia adolescente, Pesca, che disobbedisce alle sue proibizioni proprio mentre avviene la separazione dei continenti. Manny, Sid e Diego vanno alla deriva su un iceberg gigante, si imbattono nella nave pirata dello scimmione Sbudella, con la sua ciurma di sciamannati, tra i quali la bella tigrottina Shira, di cui Diego si innamora al primo sguardo. Tra mille disavventure la famiglia si ricongiunge. Come per gli altri capitoli la storia c’è ed è ricca di gag e idee, ma non è la cosa migliore di un film qui a livelli di perfezione tecnologica ancora superiori (una luminosità, una profondità e una definizione delle immagini memorabili), spettacolare, divertente, brillante. Peccato che Leo Gullotta sia stato sostituito da Filippo Timi che come doppiatore, finora, non ci ha mai convinto.