Il film di oggi è: Una volta nella vita

Questa sera, su Rai5 ore 21:15Il Morandini consiglia:    
Una volta nella vitaLes HéritiersFr. 2014GENERE: Dramm. DURATA: 105′ VISIONE CONSIGLIATA: RAG.CRITICA: 3 PUBBLICO: 2REGIA: Marie-Castille Mention-SchaarATTORI: Ariane Ascaride, Ahmed Dramé, Noémie Merlant, Geneviève Mnich, Stéphane Bak, Wendy Nieto
La II G del Liceo Blum di Créteil, nella banlieu parigina, è una classe multietnica, composta da studenti svogliati, litigiosi e problematici, perché convinti di essere condannati all’emarginazione. La prof. Gueguen li fa partecipare al Concorso nazionale della Resistenza e della Deportazione sul tema “I bambini e gli adolescenti nel sistema concentrazionario nazista”. Tratto da una storia vera, sceneggiata, in collaborazione con la regista, da uno degli studenti che l’hanno vissuta, Ahmed Dramé, che nel film interpreta il personaggio di Malik. 3° LM, dopo 2 prove di livello non eccelso, di Mention-Schaar, che, pur avvalendosi del modello di La classe (2008), porta sullo schermo una docufiction sulla scuola che sa essere originale grazie all’abile amalgama dei temi dello svantaggio sociale, della multiculturalità, del disagio adolescenziale, della Shoah, sagacemente calati in un’unificante e trascinante storia di riscatto umano. Raggiunge l’apice conoscitivo ed emotivo nell’incontro tra la classe e l’ex internato di Buchenwald Léon Ziguel, ma i momenti di sincera commozione sono molti. In ragione della troppo facile lieta fine, non sfugge, però, al sospetto di celebrazione della politica assimilazionistica, fiore all’occhiello della République française.