La parola di oggi è: foriero

SILLABAZIONE: fo–riè–ro
forièro / foˈrjɛro/ o forière
[ant. fr. fourrier ‘foraggiatore’ che precedeva le truppe. V. foraggio. Cfr. furiere 1557]
A agg.
che precede e annuncia: nuvole foriere di tempesta; segni forieri di malattia
B s. m.
(lett.) chi precede un gruppo di persone: compariscono i forieri della masnada (A. Manzoni) | (milit.) foriero di alloggiamento, chi precedeva le unità nei luoghi di sosta per predisporne gli alloggiamenti