La parola di oggi è: incunabolo

SILLABAZIONE: in–cu–nà–bo–lo
incunàbolo / inkuˈnabolo/ o incunàbulo
[vc. dotta, lat. incunābula (nt. pl.), propr. ‘fasce’, comp. di in- ‘dentro’ e cunābula, dim. di cūnae ‘culla’ 1832]
s. m.
1 libro stampato nel XV sec., quando l’arte della stampa era appena nata
2 (fig., lett.; al pl.) le prime testimonianze, le prime origini: gli incunaboli della letteratura italiana