La parola di oggi è: pedestre


pedèstre / peˈdɛstre/ o pedèstro
[vc. dotta, lat. pedĕstre(m), da pĕdes, genit. pĕditis ‘fante’, a sua volta da pēs, genit. pĕdis ‘piede’ 1340]
agg.
1 (lett.) che va a piedi: milizia pedestre; me ne partii pedestre alla volta di Torino (G. Giacosa) | statua pedestre, che raffigura la persona in piedi | (est.) che è fatto a piedi: viaggio pedestre
2 (fig.) qualitativamente poco pregevole, di tono e stile banale: discorso pedestre; l'azione è pedestre e borghese, di una prosaica chiarezza (F. De Sanctis) SIN. ordinario
|| pedestreménte, avv. in modo pedestre, povero, banale: esporre pedestremente le proprie idee; imitare pedestremente, pedissequamente