La parola di oggi è: rovinio

Sillabazione: ro–vi–nì–o
rovinìo / roviˈnio/
[sec. XIV]
s. m.(pl.-ii)
1caduta rovinosa, franamento: rovinio di pietre
2rumore, fracasso di cose che crollano, si rompono e sim.: un rovinio di piatti