La parola di oggi è: collection


collection /kəˈlɛkʃn/
n.1 (reggenza: collection of + sost.) raccolta: the collection of data, la raccolta dei dati; rubbish collection (o refuse collection, garbage collection) la raccolta dell’immondizia2 collezione; raccolta: art collection, collezione d’arte; CD collection, raccolta di cd3 (libro) raccolta: a collection of essays, una raccolta di saggi4 gruppo; insieme; mucchio: a collection of boxes and parcels, un mucchio di scatole e pacchetti; an odd collection of people, un curioso insieme di persone5 [U][C] ritiro; (trasp., anche) presa (in consegna); (di posta) levata: ready for collection, pronto (per il ritiro); ritirabile; collection from residence, presa a domicilio6 raccolta (di denaro, offerte); colletta; (in chiesa) questua: charity collection, raccolta per beneficenza; to organize a collection, organizzare una colletta; (in chiesa) to take collection, fare la questua7 [U] (fin., fisc.) riscossione; esazione: rent collection, la riscossione dell’affitto; collection of debts, esazione di crediti; collection at the source, esazione alla fonte8 (moda) collezione: our winter collection, la nostra collezione invernale9 (al pl.) (fin., rag.) incassi10 (al pl.) esami trimestrali (a Oxford)
(fin.) collection agency, società di recupero crediti □ (in chiesa) collection box, cassetta delle offerte □ collection order (o voucher), reversale d’incasso □ (in chiesa) collection plate, piattino delle offerte □ collection point, sportello per il ritiro (di merce, posta, ecc.); (anche) punto di raccolta (per offerte, materiale da riciclo, ecc.).
Esercizio onlineEsercizio online