La parola di oggi è: denial


denial /dɪˈnaɪəl/
n.1 [U][C] diniego (anche leg.); smentita: a strong denial, una smentita recisa; a denial that anything illegal had occurred, una smentita di eventuali azioni illecite; a categorical denial, una smentita categorica; a vehement denial, una violenta negazione2 [U] negazione (anche psic.); rinnegamento: the denial of one’s faith, il rinnegamento della propria fede; Holocaust denial, negazione dell’Olocausto; Peter’s denial of Christ, il rinnegamento di Cristo da parte di Pietro3 [U] negazione; rifiuto: a flat denial, un netto rifiuto; to issue an official denial, emettere un rifiuto ufficiale; the denial of basic political freedoms, la negazione delle libertà politiche fondamentali4 [U] (= self-denial) abnegazione; (spirito di) rinuncia: a life of denial and hardship, una vita di rinunce e stenti
(psic.) to be in denial, negare la realtà: He’s in denial about the situation, nega la realtà della situazione □ (comput.) denial of service attack, attacco Denial of Service (attacco a sistemi o reti che impedisce l’uso di un servizio).