La parola di oggi è: poll / polling


poll (1) /pəʊl/
n.1 [U] (polit.) partecipazione al voto; votazione: the opening of the poll, l’inizio delle votazioni; l’apertura del seggio elettorale; to go to the polls, andare a votare; andare alle urne2 (polit.) lista elettorale; elenco degli elettori3 [U] (polit.) scrutinio dei voti; voti (dati, ottenuti, o scrutinati): to head the poll, essere in testa nelle votazioni4 inchiesta (d’opinione); indagine su campione; sondaggio: a Gallup poll, un’inchiesta Gallup; an opinion poll, un’indagine demoscopica; un sondaggio d’opinione5 (pl. collett.) the polls, i seggi (nelle elezioni)6 (del cavallo) nuca7 (arc., dial. o scherz.) testa; zucca (fig.)8 (arc.) nuca; cuoio capelluto
poll-book, registro degli elettori; lista elettorale □ poll clerk, scrutatore □ (fisc., in GB) poll-tax, capitazione; testatico; imposta pro capite (assai impopolare: dal 1990 al 1993; sostituita dalla council tax) □ (polit.) poll turmoil, subbuglio elettorale (nello svolgimento delle votazioni) □ poll victory [o win], vittoria elettorale □ poll watcher, osservatore, rappresentante di lista (nelle votazioni) □ a heavy [poor] poll, un’alta [bassa] percentuale di votanti.



poll (2) /pəʊl/
A a.1 mozzato; tagliato di netto2 (d’albero) senza cima3 dalle corna mozze (spec. nei composti): a poll-ox, un bue dalle corna mozze
B n.(zool.) animale senza corna.


polling /ˈpəʊlɪŋ/
A a.che vota; votante
B n. [U]1 votazione elettorale2 percentuale dei votanti3 (comput.) polling (test di verifica effettuato in sequenza)
polling booth, cabina elettorale □ polling clerk, scrutatore □ polling day, giorno delle elezioni (o delle votazioni) □ polling station, seggio elettorale.