La parola di oggi è: underground

underground
A avv. /ˈʌndəˈgraʊnd/ 1 sottoterra; nel sottosuolo: Moles live mainly underground, le talpe vivono principalmente sottoterra2 (ind. min.) in sotterraneo3 segretamente; nella clandestinità: The movement continued to operate underground, il movimento ha continuato ad agire nella clandestinità; (polit.) to go underground, entrare nella clandestinità
B a. attr. /ˈʌndəgraʊnd/ 1 sotterraneo: (geol.) underground stream, corso d’acqua sotterraneo; (autom.) underground car park, parcheggio sotterraneo; (ferr.) underground railway, ferrovia sotterranea; (mil.) underground shelter, rifugio sotterraneo2 segreto; clandestino: an underground resistance movement, un movimento di resistenza clandestino; underground music [press], musica [stampa] underground
C n. [U] /ˈʌndəgraʊnd/ 1 (anche Underground) ferrovia sotterranea; metropolitana (in GB; cfr. USA subway): the London Underground, la metropolitana di Londra2 movimento clandestino (anche polit.); underground3 (edil.) sottosuolo; sotterraneo
(econ.) underground economy, economia sommersa □ (speleologia) underground passage, cunicolo □ underground pipes, tubazioni interrate □ (bot.) underground stem, rizoma □ (edil.) underground utilities, sottoservizi; condutture sotterranee.
Esercizio onlineEsercizio online