Biblioteca Italiana Zanichelli

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Alfieri Vittorio, La congiura de’ Pazzi

30 gennaio 2011
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Tragedia di Vittorio Alfieri, ideata nel 1777, pubblicata per la prima volta nel 1789. L’autore trasse lo spunto dalle Istorie fiorentine di Machiavelli, sceneggiando l’episodio della congiura che nel 1478 i membri della nobile famiglia dei Pazzi ordirono per rovesciare il dominio dei Medici su Firenze. Nel testo alfieriano il ruolo di protagonista è affidato a Raimondo de’ Pazzi, marito di Bianca, sorella di Lorenzo e Giuliano de’ Medici: l’azione si conclude con il fallimento della congiura, nonostante l’uccisione di Giuliano, e con la morte di Raimondo, suicida pur di non finire nelle mani di Lorenzo.

Testo di riferimento: V. Alfieri, Tragedie, a cura di L. Toschi, II, Firenze, Sansoni, 1985.