La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

abajo

31 gennaio 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: abajo

Sección Español-Italianoabajo /aˈβaxo/
A adv.1 giù, in basso, sotto: póngalo un poco más abajo lo metta un po’ più giù   s. + abajo → giù per + s., giù da + s.: calle abajo giù per la strada; cuesta abajo giù dal pendio; caer escaleras abajo cadere giù dalle scale   de + s. + para abajo → da + s. + in giù: busca de “perro” para abajo cerca da “cane” in giù   de + num. + para abajo → da + num. + in giù: de setenta años para abajo dai settant’anni in giù2 (en el piso inferior) disotto, dabbasso, giù: yo vivo aquí, ella abajo io abito qui, lei disotto; voy un momento abajo scendo un momento dabbasso; está abajo en la bodega è giù in cantina3 (luego) sotto, poi, successivamente: como diremos abajo come diremo sotto
   aquí abajo qui sotto; (fig.) (en la Tierra) quaggiù   boca abajo bocabajo   de abajo sotto, disotto: la línea, la parte de abajo la linea, la parte sotto; la sábana de abajo il lenzuolo disotto; (fig.) (en un nivel inferior) los de abajo quelli sotto; (del piso inferior) disotto: los vecinos de abajo i vicini disotto; (fig.) (de un nivel inferior) dal basso: el poder viene de abajo il potere viene dal basso   el abajo firmante il sottoscritto   irse abajo (o venirse abajo) venire giù, crollare: con las obras, todos los edificios antiguos se han ido abajo a causa dei lavori tutti gli edifici antichi sono venuti giù; (fig.) cadere, crollare: al enterarme de la noticia el mundo se me vino abajo quando l’ho saputo mi è caduto il mondo addosso   más abajo più giù, più in basso; (después) più avanti, poi: como diremos más abajo come diremo più avanti ver más abajo vedi sotto, vedi oltre
B interj.abbasso!: ¡abajo el tirano! abbasso il tiranno!

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.