La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

cartello

15 gennaio 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: cartello

SILLABAZIONE: car–tèl–lo
cartèllo (1) / karˈtɛllo/
[da carta 1483]
s. m.
1 avviso, scritto o stampato su vari materiali, spec. per comunicazioni pubbliche: cartello pubblicitario; cartello indicatore, stradale | cartello di riserva, indica proibizione riservata di caccia | cartello di bandita, indica un luogo dove si alleva e si protegge la selvaggina e dove la caccia è vietata a tutti | cartello di sfida, biglietto recante la sfida a un duello | artista di cartello, molto noto, famoso | (est.) tavoletta di legno o cartone affissa a un'asta e contenente scritte varie che i dimostranti inalberano nei cortei, nelle riunioni e sim.
2 insegna di un negozio
3 iscrizione sul dorso del libro
4 libello diffamatorio | scritto infamante appeso al collo dei condannati
5 piccola targa con stemma
|| cartellétto, dim. | cartellìno, dim. (V.) | cartellóne, accr. (V.)


SILLABAZIONE: car–tèl–lo
cartèllo (2) / karˈtɛllo/
[ted. Kartell, in orig. ‘cartello di sfida’ 1892]
s. m.
1 (econ.) accordo tra imprese concorrenti diretto a disciplinare la concorrenza: cartello di prezzi, di divisione di zona | cartello bancario, interbancario, accordo tra le varie banche riguardante spec. le condizioni da concedere ai clienti in vigore prima dell'emanazione delle norme per la tutela della concorrenza | cartello doganale, accordo di cooperazione tra più Stati per prevenire e reprimere il contrabbando
2 (est.) alleanza tra forze o gruppi che perseguono scopi comuni: cartello delle sinistre

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.