La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

repubblica

2 giugno 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: repubblica

 

La parola del giorno di oggi è stata selezionata da Enrico Mentana. Clicca qui per leggere il suo commento.  

 
SILLABAZIONE: re–pùb–bli–ca
repùbblica / reˈpubblika/ o repùblica
[lat. rē(m) pūblica(m) ‘cosa pubblica’. V. re (2) e pubblico 1306]
s. f.
1 (spesso scritto con iniziale maiuscola) forma di governo rappresentativo, il cui presidente viene eletto dai cittadini o dal parlamento per un periodo determinato | repubblica presidenziale, in cui il Presidente della Repubblica, oltreché essere capo dello Stato, dispone in misura determinante di poteri esecutivi e viene eletto direttamente a suffragio universale dagli elettori | repubblica parlamentare, in cui il governo viene eletto dalla maggioranza del parlamento | prima Repubblica, seconda Repubblica, nel linguaggio giornalistico, la Repubblica italiana prima e dopo i mutamenti politici e legislativi dei primi anni '90 del Novecento, spec. l'introduzione del sistema maggioritario nel 1993
2 (st.) nell'antica Roma, organizzazione statale, retta da due consoli, nel periodo dal 509 al 31 a.C., tra la fine della monarchia e l'inizio dell'impero | Repubbliche marinare, V. marinaro | Repubblica Sociale Italiana, creata nei territori dell'Italia centro-settentrionale sotto l'occupazione nazista negli anni 1943-1945, durante la Seconda guerra mondiale; in sigla RSI
3 stato, governo | (fig.) repubblica letteraria, insieme dei letterati
4 (fam., disus.) disordine, confusione
|| repubblichétta, dim. | repubblichìna, dim.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.