The Word of the Day

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

bloody

30 gennaio 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: bloody


bloody (1) /ˈblʌdɪ/
a.1 insanguinato; sanguinante: a bloody handkerchief, un fazzoletto insanguinato; bloody nose, naso che sanguina; to give sb. a bloody nose, far sanguinare il naso a q. con un pugno2 sanguinoso: a bloody battle, una battaglia sanguinosa3 sanguinario: a bloody regime, un regime sanguinario
Bloody Mary, (stor.) Maria la Sanguinaria; (anche) bloody mary (cocktail) □ (fam. GB) bloody-minded, ostinato per partito preso, che fa il piantagrane □ (fam. GB) bloody-mindedness, ostinazione per partito preso, voglia di piantar grane □ (stor.) Bloody Sunday, la domenica di sangue NOTE DI CULTURA: Bloody Sunday: il 30 gennaio 1972 a Londonderry (o Derry), nell'Irlanda del Nord, l'esercito britannico, in circostanze ancora controverse, aprì il fuoco durante un corteo per i diritti civili. Morirono 14 persone. Viene considerato da molti l'avvenimento che ha maggiormente stimolato la ripresa della lotta armata da parte dei repubblicani irlandesi. Il nome Bloody Sunday risale a un altro massacro avvenuto a Dublino il 21 novembre 1920 durante la guerra civile.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.