La parola di oggi è: lavoratore

SILLABAZIONE: la–vo–ra–tó–re SINONIMI
lavoratóre / lavoraˈtore/
[lat. tardo laboratōre(m), da laborātus, part. pass. di laborāre (V. lavorare) 1268]
A s. m. (f. -trice, pop., disus. -tóra)
1 chi impiega le proprie energie fisiche e intellettuali nell’esercizio di un’attività produttrice di beni o servizi, per trarne i mezzi necessari alla propria esistenza: lavoratore agricolo, dell’industria; lavoratore autonomo, subordinato | (per anton.) chi presta la propria opera alle dipendenze di un imprenditore in cambio di una retribuzione
2 chi lavora molto, con assiduità e impegno: è un lavoratore indefesso, instancabile
3 contadino
B agg.
che lavora | dei lavoratori: classe lavoratrice