La parola di oggi è: repubblica

 

La parola del giorno di oggi è stata selezionata da Enrico Mentana. Clicca qui per leggere il suo commento.  

 
repùbblica / reˈpubblika/ o repùblica
[lat. rē(m) pūblica(m) ‘cosa pubblica’. V. re (2) e pubblico 1306]
s. f.
1 (spesso scritto con iniziale maiuscola) forma di governo rappresentativo, il cui presidente viene eletto dai cittadini o dal parlamento per un periodo determinato | repubblica presidenziale, in cui il Presidente della Repubblica, oltreché essere capo dello Stato, dispone in misura determinante di poteri esecutivi e viene eletto direttamente a suffragio universale dagli elettori | repubblica parlamentare, in cui il governo viene eletto dalla maggioranza del parlamento | prima Repubblica, seconda Repubblica, nel linguaggio giornalistico, la Repubblica italiana prima e dopo i mutamenti politici e legislativi dei primi anni ’90 del Novecento, spec. l’introduzione del sistema maggioritario nel 1993
2 (st.) nell’antica Roma, organizzazione statale, retta da due consoli, nel periodo dal 509 al 31 a.C., tra la fine della monarchia e l’inizio dell’impero | Repubbliche marinare, V. marinaro | Repubblica Sociale Italiana, creata nei territori dell’Italia centro-settentrionale sotto l’occupazione nazista negli anni 1943-1945, durante la Seconda guerra mondiale; in sigla RSI
3 stato, governo | (fig.) repubblica letteraria, insieme dei letterati
4 (fam., disus.) disordine, confusione
|| repubblichétta, dim. | repubblichìna, dim.