Per ottenere la fiducia e la collaborazione di colleghi, fornitori e clienti sul lavoro, dobbiamo pensare prima di tutto a chi leggerà i nostri testi e all’effetto che le nostre parole, anche le più semplici, possono sortire: spunti, reazioni, riflessioni.

Per questo tutto ciò che scriviamo, dai chatbot alle email, fino ai messaggi automatici, deve parlare per noi al meglio e trasmettere la giusta immagine della nostra azienda.

Impariamo a risolvere malintesi e conflitti, a gestire i silenzi, a soddisfare e convincere il nostro interlocutore, dentro e fuori dall’azienda.
È questo il potere della scrittura sul lavoro.