Tag: sostantivi

GOAT

GOAT was first used as the name of a company set up by the boxer Muhammad Ali, who habitually referred to himself as ’the greatest of all time’. The term was adopted in the early 2000s to refer to a practitioner of any sport who was judged to deserve that title.


big of a

Potrebbe esservi capitato di notare una costruzione grammaticale anomala usata dopo un aggettivo; invece di ‘It’s not that big a deal’ o ‘She’s not that good a writer’ molto spesso oggi si inserisce la preposizione of tra l’aggettivo e il sostantivo


disrupt

Oggi prendiamo in esame la recente evoluzione subita dal verbo to disrupt e i suoi derivati, i quali hanno acquistato una connotazione perlopiù positiva che viaggia mano nella mano con il tradizionale significato negativo.


trophy hunter

trophy hunter – sostantivo trophy hunting – sostantivo Death threats for American trophy hunter who killed Islay goat. Trophy hunters […]


ninja

Per molto tempo il termine ninja ha indicato solo un esperto nel ninjutsu, ma recentemente un altro significato ha preso piede e oggi si usa per riferirsi a chiunque dimostri abilità straordinarie, specialmente nel coding.


bronze ceiling

Creato sulla falsariga di glass ceiling, il soffitto di cristallo che impedisce alle donne – o alle minoranze in generale – di raggiungere posizioni di vertice in ambito professionale, bronze ceiling descrive il divario che esiste nella committenza pubblica di statue dedicate a personaggi storici maschili rispetto a quelli femminili


deadname

Il sostantivo deadname e il relativo verbo sono assurti agli onori della cronaca di recente in seguito alle vicende che hanno visto dei personaggi pubblici riferirsi a persone transgender utilizzando il nome che esse avevano prima della transizione.


virtue signalling

virtue signalling è una locuzione usata dalla destra per identificare coloro che, specialmente da sinistra, si schierano pubblicamente a favore di una causa solo a parole.


feel

Il sostantivo feel è in circolazione dal XV secolo ma negli ultimi anni ha preso piede – specialmente sui social – l’uso del termine come sostantivo numerabile e spesso declinato al plurale.


deep tech

Tra i settori in cui le innovazioni deep tech stanno avendo l’impatto maggiore ci sono la robotica, la medicina, l’intelligenza artificiale, le tecnologie pulite e l’efficienza energetica.