WordWatch

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

-gate

23/02/2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

-gate: suffisso

 

Tom Brady addressed the Patriots’ DeflateGate scandal in a news conference with media on Thursday afternoon.

A games developer who had to leave her home after receiving threats at the height of the Gamergate furore has set up a support group for other victims.

A police officer who witnessed the so-called "plebgate" row says it was a "nonsense incident" that should not have cost Andrew Mitchell his job.

Pastagate hit a national nerve about how these language policies ostensibly meant to reinforce French cultural heritage are imposed.

The so-called Nipplegate resulted in a censorship ruling that went to the Supreme Court, ruined MTV's relationship with the NFL, and made one career while unfairly ruining another.

 

Gli appassionati di football americano, ma forse non solo loro, saranno senz’altro al corrente della bufera che si è scatenata sui New England Patriots, accusati di aver giocato con palloni sgonfi nella partita contro gli Indianapolis Colts: la vicenda è stata prontamente definita Deflategate (deflate = sgonfiare). La scorsa estate è stata la volta del Gamergate, una brutta storia di misoginia e sessismo nel mondo dei videogame, mentre un paio d’anni fa l’agenzia che difende la purezza della lingua francese in Quebec si è trovata al centro del cosidetto Pastagate, dopo avere ordinato a un ristorante italiano di ridurre il numero di parole italiane nel menù.

Per una bizzarra coincidenza i New England Patriots erano stati coinvolti in un altro –gate una decina d’anni fa quando avevano vinto il Super Bowl del 2004. Della seguitissima finale del campionato di football americano quell’anno si parlò più per il ‘malfunzionamento del vestito’ di Janet Jackson durante lo show dell’intervallo, che per un attimo lasciò la cantante con un seno nudo – incidente battezzato Nipplegate (nipple = capezzolo) – che per l’azione di gioco in campo.

 

Origini del termine

 

In principio c’era il Watergate. Il suffisso –gate infatti ha origine dallo scandalo che sconvolse gli USA nei primi anni ’70 e che costò a Richard Nixon la reputazione e la carriera. William Safire, giornalista del New York Times e fedelissimo di Nixon, coniò in seguito altri termini col suffisso –gate, da Billygate (vicenda che implicava il fratello del presidente democratico Jimmy Carter) a Whitewatergate (in cui fu trascinato un altro presidente democratico, Bill Clinton). Da allora il suffisso –gate è diventato sinonimo di scandalo, in particolare uno a sfondo politico.

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.