ami /ami/
A s. m.1 amico: un ami de la maison, un amico di casa; c’est un de mes amis, (fam.) c’est un ami à moi, è un mio amico; salut les amis!, salve, amici!; PROV. les bons comptes font les bons amis, patti chiari, amicizia lunga; l’ami de cœur, l’amichetto; en ami, da amico; mon petit ami …, mon jeune ami …, ragazzo mio …; c’est sa petite amie, è la sua ragazza; maintenant qu’elle a un petit ami …, ora che si è fatta il ragazzo … association des amis du livre, associazione amici del libro (ling.) faux ami, falso amico2 amante, amico: on prétend qu’elle a un ami, si dice che abbia un amante
B agg.amico: un pays ami, un paese amico; une maison amie, una casa amica; des visages amis, volti amici.
NOTE DI CULTURA: Ami du Peuple è il nome di un organo di stampa fondato il 12 settembre 1789 (inizialmente Le Publiciste Parisien) da Jean-Paul Marat (1743-1793). Con intervalli dovuti agli arresti e alle fughe di Marat durante la Rivoluzione, fu pubblicato fino al 13 luglio 1793, giorno della sua uccisione per mano della nobile Charlotte Corday, partigiana dei girondini alla cui condanna a morte Marat aveva contribuito con i suoi articoli. Gli articoli erano di una violenza politica estrema ed eccessiva, come fu poi ufficialmente riconosciuto (1795). La sua morte fu immortalata da Jacques-Louis David (1748-1825) nella tela La mort de Marat (1793), ispirata a Caravaggio ma di gusto neoclassico. Il nome di Marat è tornato a circolare nel mondo grazie a un’opera teatrale di Peter Weiss (1916-1982), nota come Marat-Sade (1964).