WordWatch

WordWatch è l'osservatorio sui neologismi della lingua inglese curato dalla redazione del dizionario Ragazzini.

A cura di Liz Potter

Altri articoli

gammon


Il gammon è una preparazione a base di carne di maiale, salata o affumicata, che possiamo definire una sorta di prosciutto. Da qualche anno a questa parte però il termine è diventato un insulto per un tipo ben preciso di persona, cioè un uomo, bianco, di mezz’età e di idee destrorse.

floss


Se il dentista vi parla del floss con tutta probabilità si sta riferendo al filo interdentale e non al tormentone globale degli ultimi tempi, la strana danza chiamata appunto floss o flossing.

flexitarian


Flexitarian nasce dall’unione dell’aggettivo flexible e dal sostantivo e aggettivo vegetarian. Coniato alla fine degli anni 1990, il termine è diventato sempre più comune negli ultimi anni a causa dell’attenzione maggiore che dedichiamo al cibo e al suo impatto ambientale.

VAR


VAR sta per video assistant referee, ovvero assistente dell’arbitro al video – cioè un assistente del giudice di gara, ma generalmente con VAR si indica la tecnologia piuttosto che la persona.

single-use


La plastica single-use è, come dice la parola, monouso. Paradossale, no? un materiale inventato per durare tutta la vita è utilizzato per confezioni e prodotti usa e getta dal ciclo vitale brevissimo

segue


Usato in inglese da circa duecento anni come didascalia negli spartiti musicali, il verbo e sostantivo segue è entrato nella lingua comune a metà del secolo scorso.

GOAT


GOAT was first used as the name of a company set up by the boxer Muhammad Ali, who habitually referred to himself as ’the greatest of all time’. The term was adopted in the early 2000s to refer to a practitioner of any sport who was judged to deserve that title.

-tech


Data l’onnipresenza della tecnologia in ogni aspetto della nostra vita non sorprende che la frequenza d’uso del termine sia cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi anni.